I MURALES DI ACQUAPENDENTE

DOVE

Museo della città e centro storico di Acquapendente (VT)

durata

…  ore

Difficoltà

facile T

costo

€12/partecipante*

Periodo consigliato

tutto l’anno

Vi condurremo in un percorso storico/multi-mediale alla ricerca delle differenti personalità artistiche avvolte negli angoli più nascosti del borgo aquesiano.

Dell’antica e turrita doppia cinta muraria, partiremo con un percorso che si snoda tra i vicoli più suggestivi del paese dove si fonde arte antica e moderna.

Durante le quattro edizioni dell’ Urban Vision festival artisti di fama internazionale, hanno dipinto facciate e cortili del centro storico, creando opere dal forte impatto emotivo, spesso di denuncia e ribellione nei confronti di tematiche attuali.

Un assaggio del mondo che cambia, perenne e inarrestabile evoluzione universale e grafica, espressione interiore ed esteriore dei writers che si arrampicano sugli intonaci nella realizzazione di murales permanenti, un grido di arte e spettacolo che nasce da un’idea di utilizzare colori e musica come strumenti per la conoscenza e tutela del territorio aquesiano. Un ponte immaginario tra le civiltà che hanno plasmato l’identità di un paese storico e lo sviluppo della new generation

Parola chiave Evoluzione

PROGRAMMA

LUOGO DELL’APPUNTAMENTO: “Torre Julia de Jacopo” – Centro Visite del Comune di Acquapendente, in via Julia de Jacopo, snc – Acquapendente

PROGRAMMA: Visita alla Basilica del Santo Sepolcro e alla Cripta Romanica, breve passeggiata nel borgo di Acquapendente lungo il tratto urbano della Via Francigena fino al Palazzo Vescovile – sede del Museo della Città Civico e Diocesano – e visita alla sezione dedicata alla Via francigena.

DETTAGLI TECNICI

ABBIGLIAMENTO: Consigliamo protezione per la pioggia e acqua da bere, a seconda della stagione.

DURATA:

1 per camminatori esperti durata 2,30 ore con visita a tutte le postazioni.

2 per chi vuole una passeggiata più tranquilla durata 1.30 ore con visita alle principali postazioni.

A CHI SI RIVOLGE: percorso non adatto a chi ha difficoltà motorie.

*COSTO: l’esperienza ha un costo di €12/partecipante. Il costo comprende la visita guidata nel centro storico di Acquapendente e nei vicoli dove sono presenti le opere d’arte. Si attiva al raggiungimento di numero minimo pari a 5 partecipanti. Per richieste con numero inferiore si può attivare il percorso con una tariffa esclusiva forfettaria.

Il servizio di prenotazione è disponibile dal lunedì al sabato, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00. Le prenotazioni devono pervenire entro le ore 18.00 del giorno precedente alla giornata di visita.

Contattaci per ogni chiarimento!

TELEFONO +39 388 8568841 (anche WhatsApp)

MAIL  [email protected]

COSA E’ URBAN VISION FESTIVAL

L’Urban Vision Festival ha lo scopo di creare una invasione di energia artistica e creativa, che dilaghi per le strade ed i vicoli del centro storico di Acquapendente, grazie anche ad una sequenza di spazi espositivi, dinamici ed indefiniti. Durante i giorni dell’Evento, si cerca di creare una forma di dialogo percettivo, che costringa i visitatori a confrontarsi con diverse realtà, forme di arte, idee, opinioni e provocazioni.

In programma, giorni di cultura artistica a 360 gradi che invaderà le vie del Centro Storico, con una Line up adrenalinica, grazie a performance di Street Art, Live Music, Site Specific Project, Visual Mapping, Indoor Art Exposition, Workshops, ColorMob, Rappresentazioni Teatrali e molto altro ancora!

Ad Acquapendente hanno sposto artisti del calibro di: DANIEL EIME, CHEKOS ART, BOSOLETTI, KADMEIA, MANOLO MESA, ALESSANDRA CARLONI, RINGO & BIRRA, LA ROUILLE, FINTAN MAGEE.

Tutti i dettagli dell’Urban Vision Festival su : http://www.officinadellarteacquapendente.it/wp/urban-vision/.

Dal Bosco al Museo: i segreti di Monte Rufeno

Un percorso nella sale del Museo del fiore con le tante chiavi di lettura con cui si può affrontare il tema dei fiori e delle mille relazioni che queste colorate entità intrecciano con il resto del mondo vivente, di cui anche noi facciamo parte.
Un luogo dove scoprire “tutto quello che avreste voluto sapere sui fiori ma non avete mai osato chiedere”.

ACQUAPENDENTE UN BORGO TUTTO DA SCOPRIRE

Acquapendente è un grazioso borgo di origine medievale, ma cosa accadde in questa cittadina dopo la fine dei ‘secoli bui’? Scopriamolo insieme partendo dalla Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme e toccando via via i monumenti e i palazzi di Acquapendente più significativi edificati dal Rinascimento all’età moderna, fino agli interessanti interventi urbanistici in epoca post-unitaria.

La Cattedrale del Santo Sepolcro di Acquapendente

La cattedrale del Santo Sepolcro è il principale luogo di culto della città di Acquapendente, nel Lazio, e concattedrale della diocesi di Viterbo. La cattedrale è una basilica del X secolo in stile romanico e appartenente storicamente all’ordine benedettino

Il Santo Sepolcro e le carceri vescovili di Acquapendente

Un percorso ipogeo di grande suggestione e interesse che mette in contatto il visitatore con le viscere misteriose del sottosuolo urbano.

Un viaggio nel tempo dal medioevo all’epoca moderna: uno spazio in pietra, a carattere sacro nell’architettura ecclesiastica, è un ambiente sotterraneo usato per conservare le reliquie.

La Via Francigena di Acquapendente

Le grandi strade trasformano i territori e le civiltà e la loro storia è un magnifico intreccio tra cultura e tradizioni, racconti e leggende, arte ed enogastronomia.

Non fa eccezione la Via Francigena, meta di pellegrini antichi e moderni attratti dal richiamo irresistibile della Città Eterna e che la fede cristiana spinge ad inoltrarsi fino alla Puglia punto d’imbarco per la Terra Santa.

I Pugnaloni di Acquapendente: una tradizione dal 1166

cosa sono i pugnaloni?Cosa sono i Pugnaloni? Scoprilo con noi! Anche dopo mesi dalla loro realizzazione sono sempre opere meravigliose da vedere ed assaporare. Ogni anno vengono realizzati questi magnifici “mosaici di fiori e foglie” noti con il nome di Pugnaloni....

ACQUAPENDENTE: PUGNALONI E LIBERTÀ

Tour guidato per scoprire la storia dei Pugnaloni. Vi racconteremo cosa sono e come vengono realizzati ogni anno questi magnifici “mosaici di fiori e foglie” noti con il nome di Pugnaloni.

la pinacoteca di san francesco

Visita all’antica quadreria di San Francesco. Situata negli ambienti della sagrestia di San Francesco, ospita una delle raccolte più cospicue del territorio viterbese.

Biglietto unico – cos’è

Dal 2021 promuoviamo un tariffario nuovo e agevolato con l'aggiunta di un biglietto UNICO che comprende l'ingresso al Museo della Città Civico e Diocesano, al Museo del fiore e una visita al Bosco del Sasseto.scegli il biglietto che fa per teRagazzi dai 7 ai 14 anni...

LE CERAMICHE DI ACQUAPENDENTE

DAL MEDIOEVO AI TEMPI MODERNICOSTO: 3.00€I REPERTI DELLA SEZIONE ALLA TORRE JULIA DE JACOPOAcquapendente ha una lunghissima tradizione legata alla ceramica, che parte dal medioevo e arriva fino ai giorni nostri. Il Museo dedica un'intera sezione alla ceramica arcaica,...