Capitombolo
di Gek Tessaro

Capitombolo 

di Gek Tessaro

#IoRestoaCasa #lettureperbambini #racconti #capitombolo #gektessaro  #libriperbambini #favole #filastrocche

LINK il PUZZLE DI PAPERETTA

Continuiamo il nostro ciclo di letture “C’è Tempo” con “CAPITOMBOLO” … la storia di una PAPERETTA un po’ capricciosa, tenace e curiosa che vuole arrampicarsi a tutti i costi sul ramo di albero, tanto da attirare l’attenzione di tanti amici animali che alla fine …

Veniamo allora a “Capitombolo”, questo il titolo della nuova uscita delle edizioni Lapis nel 2016.

La paperetta, ancora una volta, è la protagonista di uno dei racconti di Gek Tessaro, e, proprio come nella scorsa storia, ugualmente tenace e caparbia e curiosa.

Se ne “Il fatto è” si rifiutava di farsi il bagno, qui la vediamo arrampicarsi intrepida sui rami di un albero, gettando in agitazione gli animali che a turno provano a farla scendere.

Ritroviamo anche in questo caso la sequenza che vede alternarsi l’anatra, il gatto, il cane e il tacchino, in un crescendo che da un lato suscita ilarità e dall’altro aumenta la tensione del libro, senza però rinunciare a una buona dose di prevedibilità che si sa essere ingrediente prezioso per i piccoli lettori.

Il finale, come sempre, è un colpo di scena che non vi svelo, anche se già dal titolo qualcosa s’intuisce.

CAPITOMBOLO … RACCONTO DI GEK TESSARO 

C’È TEMPO per leggerla  e per riflettere … BUON ASCOLTO PICCOLI AMICI!!!

 

Tanti gli insegnamenti che il racconto di PAPERETTA può lasciarci!

PRIMO INSEGNAMENTO che la CURIOSITÀ non è un difetto e non c’è bisogno di arginarla, anzi! La paperetta protagonista è curiosa – e pertanto senza paura – così sale su un ramo per godersi il panorama da lassù. C’è chi però proprio non capisce il perché esporsi a eventuali pericoli e si mette in testa di salvarla.

Salvarla? Il compito insito nei grandi, in questo caso gli animali più grandi come il gatto, il cane o il tacchino, hanno questa assurda convinzione che sia necessario intervenire negli slanci dei piccoli… per fortuna che Gek ha deciso che erano proprio loro a dovere capitombolare!

SECONDO INSEGNAMENTO è un inno all’ERRORE (si cade sempre, prima o poi), anche se a commetterlo per una volta non è il piccino della situazione, che anzi rimane incolume dopo il capitombolo proprio perché fa esattamente quello che sente e vuole!

Oggi se volete vi lasciamo anche un piccolo laboratorio da realizzare a casa con l’aiuto dei vostri genitori: il puzzle di paperetta!!!

Scarica a questo LINK il PUZZLE DI PAPERETTA, stampalo e componilo … se vuoi puoi colorarlo e poi inviaci le foto del tuo puzzle su @laperegina.cooperativa o a eventi@laperegina.it

… CONTINUATE A SEGUIRCI OGNI SABATO ALLE ORE 16.00 SU @laperegina.cooperativa …

CIAO BIMBI!!!!