Educazione ambientale, archeologia sperimentale e fattorie didattiche

Pasquetta al Bosco del Sasseto

Starts: April 17 @ 10:30

Ends: April 17 @ 13:00

Address: Bosco del Sasseto - Torre Alfina (VT)

Pasquetta al Bosco del Sasseto di Torre Alfina

Torre Alfina – Acquapendente – VT – Lazio

FOTO TUSCIA FOTOGRAFIA

Visita prevista la 1°, 3° e 5° domenica del mese

lunedì 17 aprile 2017 (Pasquetta)

ore 10:30/13:00

#sasseto #boscodelsasseto #passeggiate #lazio #castelli #dimorestoriche #ilraccontodeiracconti #Acquapendente

Avete mai ascoltato le storie raccontate dai secolari tronchi dei giganti bianchi … i faggi che con il loro leggiadro tronco bianco si presentano maestosi lungo il cammino?

Se non lo avete ancora fatto, ecco un’altra occasione per farlo, visitando insieme alla Cooperativa L’Ape Regina il Bosco del Sasseto, lunedì 17 aprile (il giorno di Pasquetta)

Il Bosco del Sasseto, foresta dall’elevatissimo grado di biodiversità, accoglie da secoli le vetuste radici di alberi secolari dai rami contorti e dalle evocative forme dei tronchi. Non solo questo però è il Bosco del Sasseto. Esso è anche un documento storico indissolubilmente legato alle vicende del Castello di Torre Alfina.

Natura, sensi, anima e una storia. Oltre agli importanti aspetti naturalistici il bosco del Sasseto appare intriso di un senso di trascendenza, o forse un preciso genius loci, che si avverte all’ombra delle maestose chiome, camminando fra i massi ricoperti di muschio. Qui si conserva la storia vera di colui che, a fine ‘800, amò a tal punto questo luogo selvaggio da renderlo, rispettosamente, accessibile e da eleggerlo ad ultima e definitiva dimora.

Sentieri e muretti a secco armonizzati pienamente con l’ambiente naturale. Unico segno della mano dell’uomo il piccolo mausoleo in stile neogotico che il conte Edoardo Cahen, divenuto nel frattempo “marchese di Torre Alfina”, volle realizzare per sé in una radura della foresta.

Chi cammina oggi nel paesaggio aspro del Sasseto non si rende conto di mettere i piedi su massicciate, ormai mimetizzate, a cui deve la meraviglia della continua scoperta che il bosco genera. E forse neanche sa che quella curiosa tomba, semiavvolta dalle piante, dal 1894 ha come unico ed eterno ospite il marchese Edoardo.

[FONTE: Parchi Lazio]

DETTAGLI PER LA PASSEGGIATA

3 ore medio facile NO passeggini NO difficoltà motorie 3 km costo € 7

L’appuntamento è alle ore 10.30 al Piazzale Sant’Angelo di Torre Alfina (fraz. di Acquapendente –Viterbo – Lazio).

L’evento si attiverà per un minimo di 10 e un massimo di 30 iscritti. Al raggiungimento del 31 iscritto si attiverà il pacchetto pomeridiano con programma invertito. Al momento dell’iscrizione verrà comunicato l’orario nel quale sarete prenotati. Visita guidata al Bosco del Sasseto al costo di €7/partecipante. Tutte le informazioni e curiosità sul Bosco alla pagina IL BOSCO MONUMENTALE DEL SASSETO

SCENA DEL FILM DI GARRONE

COME PRENOTARE E AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Per la passeggiata è necessario prenotarsi entro e non oltre il giorno prima dell’evento telefonando alla Coop. L’Ape Regina al numero 0763730065, oppure al numero verde gratuito del Centro Visite del Comune di Acquapendente 800-411.834 (interno zero),  cell/whatsapp 388 8568841 eventi@laperegina.it.

COME ARRIVARE A TORRE ALFINA:

Si può raggiungere anche tramite l’A1, uscita Orvieto, seguire le indicazioni per Castel Giorgio – Torre Alfina. Arrivati al Borgo di Torre Alfina seguire le indicazioni per Museo del fiore che si trova a soli 2 Km di strada dal borgo.

Per realizzare altre passeggiate ed escursioni nel territorio dell’alto Lazio, potete visitare la pagina dedicata. Per sapere quali sono gli eventi che realizziamo durante l’anno ad Acquapendente e nel territorio della Tuscia (Alto Lazio), visitare la pagina dedicata.