Educazione ambientale, archeologia sperimentale e fattorie didattiche

L’insalata della nonna
erbe spontanee mangerecce, riconoscerle e consumarle

Starts: March 24 @ 14:30

Ends: March 25 @ 13:00

Address: Museo del fiore - Loc. Giardino
Torre Alfina - Acquapendente (Vt)

L’insalata della nonna:

erbe spontanee mangerecce,

come riconoscerle e consumarle

I appuntamento – VI edizione

Museo del fiore - Riserva Naturale Monte Rufeno

sabato 24 marzo 2018 alle ore 14.30

domenica 25 marzo 2018 alle ore 10.30 

Acquapendente (VT) Località Giardino Torre Alfina

[scarica la locandina .jpg] [scarica il comunicato stampa .doc]

Riscopriamo i sapori antichi delle insalate di campo con una passeggiata nel Giardino Botanico, immersi nella natura incontaminata della Riserva Naturale Monte Rufeno, per ricercare e conoscere le erbe che vivono nei prati in questa stagione, riconoscere le diverse specie di erbe spontanee per selezionare quelle ad uso alimentare secondo le tradizioni popolari, riconoscere le piante tossiche o velenose ed individuare i periodi

erbe spontanee

migliori per la raccolta delle erbe in base all’utilizzo.

In questo primo appuntamento scopriremo insieme quali sono le erbe tardo invernali-primaverili che possono essere trovate nei nostri prati, come possono essere raccolte e consumate senza pericolo, riconoscendole tra le tante che popolano i campi. Sarà un’occasione per conoscere i benefici che si traggono dal dedicarsi alla ricerca e alla conoscenza delle erbe spontanee dei nostri campi, dalla raccolta al consumo delle erbe a tavola: proprietà, componenti chimici benefici, principi attivi, componenti tossiche da limitare o evitare e in ultimo, ma non da ultimo, alcune ricette rapide e veloci per preparare pietanze da leccarsi i baffi e per conquistare gli amici a tavola.

A seguire sarà possibile realizzare una visita guidata tematica al Museo del fiore.

Nel pomeriggio di domenica 25 marzo, dalle 15.30 alle 17.30 circa, gli eventi proseguono al Museo del fiore con Bombe di semi per un’esplosione di fiori a primavera. Il sogno di ogni pollice verde è realizzare uno splendido giardino coloratissimo e profumatissimo di fiori a primavera! E allora quest’anno perché non farlo in un modo molto divertente e casuale, magari anche aiutati dai nostri bambini!? Con le bombe di semi questo sogno diventa realtà: basta lanciare una bomba per veder spuntare in pochissimo tempo un angolo di fiori coloratissimi nel giardino o tante simpatiche e profumate erbette aromatiche nell’orto!

Ognuno potrà realizzare la propria BOMBA di SEMI, da portare a casa e lanciare nel vostro giardino o nell’orto, nell’attesa di scoprire a primavera la vostra esplosione di fiori personalizzata!

Durante questo appuntamento pomeridiano avremo il piacere di collaborare con la naturalista della Riserva Naturale Monte Rufeno, la dott.ssa Moica Piazzai, che oltre a realizzare con noi il laboratorio di manipolazione dell’argilla, ci introdurrà nel colorato mondo delle fioriture tipiche e delle profumatissime erbe aromatiche spontanee che caratterizzano il nostro territorio.

COME PRENOTARE E AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Prenotazione obbligatoria (entro venerdì 23 marzo) contattando la Coop. L’Ape Regina allo 0763-730065  oppure al 388 8568841 oppure al Centro Visite del Comune di Acquapendente – numero verde 800-411.834 (interno zero); email: info@museodelfiore.it, eventi@laperegina.it.

Costo delle giornate tematiche “L’insalata della nonna“  7/partecipante, comprensivo del biglietto ridotto d’ingresso al Museo.

Costo dell’evento pomeridiano Bombe di semi“  5/partecipante, comprensivo del biglietto ridotto d’ingresso al Museo.

Per chi vuole aderire ad entrambe le iniziative della domenica vi offriamo uno sconto: il costo totale è di €10/partecipante, comprensivo di biglietto ridotto d’ingresso al Museo. Possibilità di usufruire dell’area pic-nic del Giardino Botanico per il pranzo.

Questo è il primo di altri appuntamenti sulla tematica delle erbe spontanee che si susseguiranno nel corso dell’anno. Gli appuntamenti sono stati stabiliti in base alla stagione di raccolta delle piante mangerecce.

Le date dei prossimi appuntamenti potrebbero subire variazioni.

COME ARRIVARE A TORRE ALFINA: Si può raggiungere anche tramite l’A1, uscita Orvieto, seguire le indicazioni per Castel Giorgio – Torre Alfina. Arrivati al Borgo di Torre Alfina seguire le indicazioni per Museo del fiore che si trova a soli 2 Km di strada dal borgo.