Educazione ambientale, archeologia sperimentale e fattorie didattiche


Il giardino dei calanchi

bambini erbario lubriano
  • Ordine d'istruzione:
    • 1^ e 2^ primaria
    • 3^, 4^ e 5^ primaria
    • Infanzia
    • Superiori
  • Aree tematiche:
    • Escursioni
    • Natura
    • Tradizioni, fattoria
  • Luoghi:
    • Museo naturalistico di Lubriano
  • FINALITÀ

    Riconoscere le piante erbacee ed arboree attraverso manuali dedicati, erbario didattico e strumenti multimediali. Studiare l’ecologia delle singole specie e i legami con gli ambiti agricoli e rurali; comprenderne le funzioni alimentari, medicamentose e cosmetiche.

    METODO

    Visita al museo e introduzione al tema. Escursione il percorso museale, ricerca e riconoscimento delle piante, raccolta campioni. Ritorno in laboratorio, classificazione e costruzione dell’erbario didattico.

    LABORATORI DIDATTICI

    Si propongono laboratori di differente durata:
    brevi: (max. 4 ore, orario 10,00-13,00 o 10,00-15,00 con pausa pranzo di 1 ora)
    lunghi: (max 6 ore, orario 10,00-17,00 con pausa pranzo di 1 ora)
    N° minimo partecipanti: 15
    Indipendentemente dai laboratori di seguito proposti, è possibile concordare visite guidate al percorso museale, della durata massima di 3,5 ore.

    ACCESSIBILITÀ PER TUTTI

    Il museo utilizza tecnologie e servizi al fine di garantirne a tutti l’accessibilità: in ogni punto espositivo sono presenti pannelli in braille che descrivono il percorso e consentono di approfondire i contenuti; sono inoltre a disposizione 30 audio-guide, in italiano, inglese, francese e tedesco, che descrivono l’intero itinerario.
    La sede museale è dotata di ascensore, ed ogni punto espositivo è raggiungibile anche con autovetture.

    MUSEO NATURALISTICO di LUBRIANO


    Il Museo Naturalistico e la Scuola di Apicoltura “MICHENER” nascono per iniziativa del Comune di Lubriano, al fine di tutelare il paesaggio, studiare la biodiversità e valorizzare le tradizioni legate all’utilizzo delle erbe e dei frutti spontanei. Un itinerario escursionistico ad anello, con partenza dalla sede museale nei pressi del centro storico, a poche decine di metri del belvedere della Chiesa della Madonna SS. del Poggio, si sviluppa per circa 3 km verso la valle consentendo la visita di ulteriori punti espositivi: tre fontanili-lavatoi restaurati; la sorgente di Rigo; il Giardino dei frutti perduti con la Foresteria e l’area ricreativa; il vecchio Mulino ad acqua, oggi Punto espositivo delle Piante aromatiche ed officinali; il fabbricato delle ex Pompe idrauliche, oggi Punto espositivo delle Piante acquatiche e mangerecce. Il Centro Studi si propone inoltre come punto di riferimento territoriale per lo sviluppo di progetti di ricerca in ambito botanico, faunistico, geologico e idrobiologico. Lubriano è la più bella terrazza sulla Valle dei Calanchi e il Museo propone esperienze didattiche rivolte a studenti di tutte le età, generalmente con la seguente formula: accoglienza presso la sede museale, escursione e attività pratiche “in campo” lungo il percorso escursionistico. E’ possibile concordare attività didattiche “su misura” alle esigenze di programmazione dei docenti e del POF dei singoli Istituti.

    PER INFO E PRENOTAZIONI
    A cura diGiusy Mammanco e Arianna Calabresi operatrici museali -Cel. 327.0289027
    www.museolubriano.com
    info@museolubriano.com
    Piazza Col di Lana, 12 – Lubriano (VT)
    327.0289027 (operatori) 0761.1762002 (Museo, solo Sabato e Domenica)
    Ci trovi anche su facebook!