Educazione ambientale, archeologia sperimentale e fattorie didattiche


L’acqua… è vita

acqua_vita
  • Ordine d'istruzione:
    • 1^ e 2^ primaria
    • 3^, 4^ e 5^ primaria
    • Secondaria di Primo Grado
    • Superiori
  • Aree tematiche:
    • Escursioni
    • Natura
  • Luoghi:
    • Mulino del Subissone
  • FINALITÀ

    Comprendere l’importanza dell’acqua per gli esseri viventi e per l’equilibrio del pianeta. Conoscerne gli utilizzi e quale percorso compie per rinnovarsi; stimolare ad un uso consapevole della risorsa idrica.

    METODO

    Escursione ad uno dei fontanili della riserva e lungo il torrente, rilevamento di alcuni parametri fisici sul campo e approfondimenti sugli esseri viventi che li popolano.
    Riflessione finale sul consumo dell’acqua.
    Periodo consigliato: autunno e primavera

    PROGRAMMA

    La giornata prevede:
    Ore 10.00: arrivo al Museo del fiore (loc. Casale Giardino, Torre Alfina), conoscenza dell’operatore, escursione per raggiungere il mulino, con attività strutturate.
    Ore 13.00: pranzo al sacco a carico dei partecipanti. Pausa.
    Ore 14.30: attività didattiche e visita alla struttura.
    Ore 17.00: partenza.
    I percorsi possono essere completati, su richiesta, con una visita al Museo del fiore.

    IL FONTANILE LUNGO IL SENTIERO NATURA DEL FIORE

    Lungo il sentiero non passano inosservati i segni della presenza dell’uomo nel corso dei secoli: resti di muretti a secco costruiti con pazienza, sasso dopo sasso, per addolcire le pendenze, radure strappate al bosco, vecchie piazzole delle carbonaie. Il fontanile, usato un tempo per abbeverare il bestiame, pullula oggi spontaneamente della vita di moltissimi animali acquatici.

    acqua

    Il fontanile del Sentiero natura del fiore

    MULINO DEL SUBISSONE (chiuso per ristrutturazione)

    I percorsi didattici del Mulino del torrente Subissone sono un’occasione per recuperare la memoria storica e il senso di appartenenza ad una cultura oggi scomparsa, ma ancora ben radicata nei ricordi di chi l’ha vissuta e nel paesaggio della Riserva Naturale Monte Rufeno.
    I programmi hanno inoltre l’obiettivo di far conoscere meglio l’origine dei cibi e la loro lavorazione, per accrescere la consapevolezza della qualità di ciò che mangiamo e del lavoro che si “nasconde” dietro le pietanze.
    La ristrutturazione dell’antico mulino ad acqua per la macinazione dei cereali costituisce anche un’occasione per affrontare l’argomento delle risorse energetiche e capire l’importanza di un uso consapevole dell’acqua e di tutte le fonti energetiche.
    La manipolazione dei materiali e la simulazione di fenomeni naturali stimola l’intuizione dei meccanismi che regolano la natura e il lavoro dell’uomo.

    Il Mulino del Subissone